PROPRIETA' DEI CONTENUTI DEL SITO

Il sito è amatoriale e ha una valenza informativa : il materiale presentato è frutto di una ricerca personale ed è di proprietà dei rispettivi autori di cui viene esplicitamente fatta menzione.

Le immagini e le copertine riportate hanno il solo scopo di illustrare in modo puramente amatoriale la carriera dell'artista e sono di proprietà dei loro autori o delle società detentrici dei diritti.

Nell'header e nello sfondo delle pagine sono riprodotte parzialmente le copertine di due cd dell'artista: rispettivamente "La pianta del piede" e "Lei".

La biografia riportata NON E' ufficiale ed è dedotta da quanto pubblicato nei siti che parlano dell’artista.

Biografia

 Saverio Grandi nasce a Cento (Ferrara). Dopo il liceo classico, si diploma in chitarra classica presso il Conservatorio di Ferrara e si iscrive a giurisprudenza , facoltà che decide di lasciare dopo qualche anno per vivere a 360° la sua intensa passione : la MUSICA.


 Al suo apparire sulla scena musicale, fine anni ’80, Saverio dimostra ben presto di essere un artista versatile : la sua musica e la profondità dei suoi testi fanno di lui uno degli autori più apprezzati nel panorama musicale. Collabora con numerosi artisti : dagli italianissimi Vasco Rossi, Laura Pausini, Raf, Luca Carboni, Stadio, Mango , Patty Pravo, Riccardo Fogli ... agli internazionali Andy J. Forest, Emanuel, Nevio...


 Nel 1988, durante il mixaggio dei suoi primi due singoli con il gruppo pop “Electric Blue” di cui è fondatore, incontra Gaetano Curreri, leader degli Stadio e, da questo incontro, inizia un lungo ed intenso sodalizio con il gruppo : Saverio è infatti, dal 1989, autore e coautore dei loro più grandi successi e, dal 2002, anche il loro coproduttore artistico. La fortunata collaborazione è apprezzata dal pubblico e dalla critica : insieme agli Stadio, a Saverio Grandi vengono assegnati tre dischi di platino (1998-2002-2003).


 Successivamente all’esperienza con gli Electric Blue, Saverio nel 1997 fonda un nuovo gruppo : Taglia 42. Il gruppo esordisce nello stesso anno con il singolo “Regolare” che viene subito salutato da un notevole successo; a fine anno, esce il loro primo album dal titolo omonimo “Taglia 42” Nel 1998 il gruppo presenta al Festival di Sanremo il singolo "Con il naso in su" che viene inserito nella nuova riedizione dell’album “Taglia 42”.


 Nel 1999 il gruppo ridotto a un duo, Saverio e Sara Occhipinti, incide il nuovo singolo "Rilassati" che anticipa la pubblicazione, nel 2000, del secondo album : “DUE”. Quest’ultimo lavoro saluta definitivamente il pubblico di Taglia 42 che si scioglie subito dopo.


 A partire dal 1998 Saverio inizia l’attività di produttore collaborando alla realizzazione del secondo album dell’artista Mariadele, per la quale scrive testi e musica di tutti i brani dell’album.


 Nel 2001 è suo il successo del "Blasco" nazionale “Ti prendo e ti porto via”.


 Nel 2002 si presenta al pubblico come cantautore pubblicando il suo primo CD "La pianta del piede” a cui seguono, nel 2007, i singoli “Lei”, portato al successo insieme a Gaetano Curreri , e “Le donne”.


 Il 2004 è un anno particolarmente fortunato per il cantautore di Cento che sigla il successo di Laura Pausini con “Benedetta passione”, di Vasco Rossi con “Buoni o cattivi” e “Un senso” e di Gianni Morandi con “Al primo sguardo”.


 Nel 2005, insieme a Vasco Rossi e a Gaetano Curreri, vince il Nastro d’Argento per la suggestiva colonna sonora del film “Non ti muovere” : “Un senso” , brano interpretato dal cantautore di Zocca.


 Nel 2006 gli viene assegnato il prestigioso “Premio Lunezia” per il tributo letterario consegnato alle Canzoni Italiane. Sempre nello stesso anno Dimentica” e “Passeggeri distratti” scritti con Raf scalano le classifiche italiane e Luca Carboni porta al successo il nostalgico “Lampo di vita” che Saverio scrive insieme a Curreri ed allo stesso cantautore bolognese.


 Il 2008 lo vede autore di alcune perle musicali : sono suoi i successi “Non vivo senza te” di Vasco Rossi, “Non è mai un errore” di Raf, “Per sempre per sempre” del giovanissimo Marco Carta. Anche il cinema lo prende in prestito come autore-interprete della colonna sonora del lungometraggio cinematografico “Sopra le nuvole”.


 Nella primavera del 2009 esce il cd degli Stadio, “Diluvio universale", in cui Saverio oltre ad essere autore , coautore dei testi e delle musiche e coproduttore, per la prima volta è anche interprete di uno dei brani più apprezzati dai fans “Cortili lontani”.


 Gli ultimi mesi del 2009 ed i primi del 2010 consacrano il successo dei neo talenti Scanu, Amoroso e Mengoni per i quali Saverio scrive pezzi che scalano in breve tempo le classifiche italiane.


 L’inizio della primavera del 2010 coincide con l’uscita di “Pattinando sul ghiaccio sottile” , il suo secondo album da solista: 12 canzoni raffinate , incise senza compromessi, in cui la musica si riconcilia con l’Arte.


 L’autunno 2010 lo vede coautore della hit di Alessandra Amoroso “La mia storia con te” .


 Il 2011 si apre all’insegna di nuove soddisfazioni : firma l'inedito “Ad occhi chiusi” del vincitore del talent “Amici 10”, scrive per due prime donne della musica italiana Patty Pravo e Mietta , torna a collaborare con Vasco Rossi e Raf e Mario Lavezzi.


 Nel settembre 2011 esce il cd degli Stadio "Diamanti e Caramelle" di cui è coproduttore e autore di quasi tutti i brani del disco


 Il 2012 è un anno di grandi novità: inizia lavorare per EDIZIONI CURCI Music Publishing, firma brani per Fiorella Mannoia , il gruppo Il Volo e Eros Ramazzotti. Con Eros scrive 12 dei 14 brani del disco "Noi" ,che il cantautore romano pubblica nel novembre 2012 e che vende nel mondo oltre 500 mile copie, e l'inedito di Chiara, vincitrice di XFactor 2012.